Ultima modifica: 29 Ottobre 2017

Curricolo d’Istituto

Didattica nella Continuità e curricolo d’Istituto

Pensare e progettare un percorso formativo unitario mette necessariamente al centro della riflessione pedagogica il concetto di continuità educativa e didattica: ogni momento formativo deve essere legittimato da quello che lo ha preceduto per ricercare successive ipotesi educative ricche di senso e di significato per un’autentica e armonica integrazione delle esperienze e degli apprendimenti.

È fondamentale, quindi, puntare a una continuità dell’esperienza quale fattore discriminante per distinguere le esperienze che hanno un valore educativo e formativo da quelle che non lo hanno. Pertanto il nostro Istituto si pone l’obiettivo prioritario di operare in continuità e in complementarità con le esperienze che il bambino compie nei suoi vari ambiti di vita, mediandole culturalmente e collocandole in una prospettiva di sviluppo educativo.

Poiché si apprende e si progredisce nella crescita solo se le nuove esperienze si inseriscono e trovano un legame con quello che già si sa e si sapeva fare, per rendere effettiva tale continuità il nostro Istituto opera secondo le seguenti modalità:

  • praticare scambi di informazioni e di esperienze fra i livelli immediatamente contigui di scuola, nel rispetto delle reciproche specificità,
  • comunicare informazioni utili sugli alunni e sui percorsi didattici effettuati,
  • coordinare i curricoli degli anni ponte,
  • conoscere i rispettivi impianti metodologici e didattici e le eventuali modalità di organizzazione di attività comuni.

E’ stato così progettato un unico curricolo verticale, progressivo e continuo, che copre tutto l’arco d’istruzione dei nostri alunni, dai 6 anni (ingresso della scuola primaria) ai 14 anni (uscita dalla scuola secondaria di primo grado).

COMPETENZE CHIAVE TRASVERSALI – SCUOLA PRIMARIA




Link vai su